DALLA SCUOLA DELL’INFANZIA SI ALLACCIANO PONTI CON IL “FUORI” E SI RECUPERA LEGGEREZZA

I dialoghi della quotidianità sono il codice vitale con cui si costruisce il mondo, i mattoni invisibili di un continuo processo creazione. Una bambina della scuola Nostra Signora del Suffragio di Alba – che il 10 giugno ha festeggiato la fine dell’anno didattico – e una maestra parlano tra loro alla fine di due anni ...

RACCONTI DAI GIOCHI “SPECIAL OLYMPIC”: “COSI’ LO SPORT DIVENTA INCLUSIONE”

Lo sport può essere radice che aggrappa, ramo che sostiene e linfa che scorre nella corteccia delle relazioni. E’ una rete capace di immaginare nuovi futuri senza l’uso delle parole. “Questo connubio lo abbiamo sperimentato lo scorso week end, quando si sono svolti a Torino i giochi nazionali estivi “Special Olympic” – a cui hanno ...

DOVE STIAMO ANDANDO? L’IDENTITA’ DI UNA COOPERATIVA. PENSIERI DALLA GIORNATA DI FORMAZIONE

Che cos’è una cooperativa, come dovrebbe essere, quali sono i risultati finora raggiunti e i punti migliorabili? Come la gestione economica e i rapporti col territorio devono essere organizzati in maniera etica e realmente inclusiva? Queste e altre domande sono state al centro della terza giornata di formazione di cooperativa, che si è tenuta a ...

ESTATE BIMBI ED ESTATE RAGAZZI: ISCRIZIONI APERTE dai 3 ai 17 anni

L’estate diventa momento per recuperare spazio di incontro, per guadagnare vita e respiro nella parentesi di scuola. Non è solo una tregua, ma un’occasione di sperimentarsi in vesti nuove e immaginare alternative fatte di gioco e fantasia. In questa cornice, con il contributo della Fondazione Crc e all’interno del bando Estate Insieme, la cooperativa sociale ...

LEGGE 381 E 30 ANNI DI COOPERAZIONE SOCIALE: UNA MOSTRA FOTOGRAFICA IN H-ZONE

Oggi, martedì 26 aprile alle ore 17,30, nei locali dell’H-zone di piazzale Beausoleil ad Alba si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica itinerante “30 anni e oltre di cooperazione sociale. Legge 381/1991”, promossa da Confcooperative Piemonte e Legacoop Piemonte. Saranno presenti in rappresentanza delle istituzioni il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il presidente di Confcooperative Piemonte Tino Cornaglia. ...

 

5x100-coopEmmaus

 

Le comunità

Comunità EMMAUS

È una S.R.P. 2.2 che accoglie persone maggiorenni con disturbi mentali. Il tempo di permanenza nella comunità viene definito sulla base del P.T.I. e non è superiore ai 36 mesi. Sono tuttavia possibili proroghe annuali su richiesta dei servizi invianti. …[continua…]

Comunità alloggio CASA MARIA ROSA

La Comunità Casa Maria Rosa è una comunità alloggio di tipo B autorizzata per 10 posti letto. E’ situata al pian terreno di un edificio storico ristrutturato, nel centro di Alba.  …[continua…]

Comunità alloggio AURORA

E’ una comunità alloggio di tipo B: offre ospitalità ed assistenza a carattere residenziale a soggetti disabili adulti, garantendo loro mediante il personale educativo e d’assistenza tutelare tutte quelle cure che normalmente sono prestate … [continua…]

I gruppi appartamento

Gruppo appartamento ARIETE

È una S.R.P. 2.3 che accoglie pazienti in carico al Dipartimento di Salute Mentale per rispondere a specifiche esigenze di residenzialità assistita, rivolta però a persone che sono giunte in una fase avanzata di reinserimento sociale… [continua…]

Gruppo appartamento SOTTOSOPRA

È un gruppo appartamento per soggetti disabili intellettivi di grado medio cui si accompagna una insufficiente autonomia nella gestione quotidiana.… [continua…]

Racconigi3

Gruppo Appartamento PEPENERO

Il G.A. Pepenero rivolge il suo servizio a persone con disabilità lieve, a cui si accompagnano una discreta autonomia nella gestione quotidiana e con la necessità di un sostegno emotivo e di un accompagnamento… [continua…]

Racconigi2

Gruppo Appartamento TETTI BLU

Il gruppo appartamento Tetti Blu prende il nome dal complesso residenziale sito a due passi dalla chiesa del Divin Maestro, in Alba, rappresenta una soluzione abitativa per disabili fisici (grazie anche a soluzioni di “domotica”) e psichici con discrete abilità sociali e relazionali residue… [continua…]

140620096672

Gruppo Appartamento LA ROCCA

E’ un Gruppo Appartamento di tipo “B” che offre ospitalità ed assistenza a carattere residenziale (a tempo determinato o indeterminato) a soggetti disabili intellettivi… [continua…]

Ariete

Gruppo appartamento DUE PASSI

È una S.R.P. 3.2 che accoglie pazienti in carico al Dipartimento di Salute Mentale per rispondere a specifiche esigenze di residenzialità assistita, rivolta però a persone che sono giunte in una fase avanzata di reinserimento sociale.… [continua…]

sipuofare stanza ps

Gruppo appartamento SIPUOFARE

Il gruppo appartamento “Sipuòfare” è stato pensato e realizzato come l’anello mancante in quanto una parte degli utenti della psichiatria che terminano il percorso nella comunità psichiatrica Emmaus o che vengono proposti alla Cooperativa … [continua…]

Servizi Territoriali

I servizi territoriali

Il Territorio racchiude in sè due servizi storici della cooperativa come il Servizio Territoriale di Alba, attivo dal 2008, e il Servizio Territoriale di Bra, attivo dal 2005. Inoltre, all’interno dell’Area, trovano casa i Servizi di accompagnamento e accoglienza rivolti alle fasce deboli della popolazione, l’educativa presso le case di riposo e i servizi di clinica rivolti ai privati.

L’obiettivo dell’Area è quello di creare uno spazio di condivisione e di confronto rispetto alle multi-problematicità riscontrate all’interno del funzionamento quotidiano dei servizi, favorendo quindi lo sviluppo di modelli di lavoro efficaci che sappiano valorizzare le risorse presenti e risolvere le criticità emerse.

L’Area Territorio si pone come punto di incontro, di mediazione e di filtro sia su un livello interno alla nostra organizzazione, fornendo collegamento tra gli operatori dei Servizi (una cinquantina) e la Direzione, sia un livello esterno con l’ambizione di contaminare e stimolare le reti sociali attraverso la diffusione di buone prassi e modelli operativi efficaci che vengono sperimentate all’interno dei Servizi. In questo senso la funzione propria dell’Area è quella di produrre una stimolazione culturale rispetto ai temi dell’inclusione sociale all’interno dei territori.